Sul frontone appare l'iscrizione (datata 213- 217 d.c.):
Imp Caes M. Aurelio Antonino. Aug P F templ dei Sardi Patris Babi vetustate conlapsum [?] restituendum curavit Q [?] Coelius (o Cocceius) Proculus.
In onore dell'Imperatore Cesare Marco Aurelio Antonino Augusto Pio Felice, il tempio del dio Sardus Pater Babi, rovinato per l'antichità, fu restaurato a cura di Quinto [?] Celio (o Cocceio) Proculo.
Vedi articolo del ritrovamento sul quotidiano l'Unione Sarda

   Aggiungi nei tuoi preferiti      Imposta come pagina iniziale      Segnala ad un amico
Ricerca personalizzata


Per ogni comunicazione riguardante il sito, scrivete a : webmaster@sardegnatipica.it